TRASFERIRSI A VIVERE IN GEORGIA, PRO E CONTRO.

  Cultura di guida. Nonostante la cordialità e l'affabilità dei locali a tavola e nelle conversazioni private, il loro comportamento alla guida è completamente opposto. Piuttosto, l'assoluta mancanza di cultura, soprattutto nella capitale Tbilisi.
  Chi deciderà di spostarsi in città in auto capirà subito che in questa parte del mondo sembra che non ci siano segnali stradali come: Dare la precedenza, Stop, Semaforo rosso, attraversamento pedonale, svolta a destra dall'estrema sinistra e vice versa ...
  Personalmente, ho avuto l'impressione che alcuni autisti abbiano un carattere così orgoglioso da non permettere nessuno passae davanti a loro. 

  Alcuni momenti più incomprensibili di comportamento al volante. Per qualche ragione sconosciuta, di notte puoi trovare spesso auto con i fari completamente spenti. Quando appare un'auto di pattuglia, i fari si accendono. Durante i sei mesi di vita a Tbilisi, nessuno ci ha ancora spiegato il motivo di questo comportamento.

  La lingua georgiana è molto difficile e l'ortografia per qualsiasi straniero sarà completamente incomprensibile, quindi devo anche dire che i nomi delle strade sono raramente duplicati a Tbilisi, noi usiamo sempre un navigatore. Nelle città balneari, come Batumi, tutto è come dovrebbe essere, e le strade sono duplicate, e nei ristoranti verranno forniti menu in più lingue..

  Vogliamo dare qualche avvertimento in più. Autostrade, la strada è buona e larga, dove il limite di velocità è di 130 km/h, spesso si vede una mandria di mucche che cammina tranquillamente lungo il centro della strada..
Per motivi di lavoro capita vivere per mesi in paesi diversi, posso sicuramente dire che non abbiamo mai visto uno stile di guida così come in Georgia. Mia moglie rifiuta mettersi a volante in modo categorico, nonostante che ha guidato in Macedonia, Albania, Bulgaria, Turchia, Egitto...  
Ma strannamente, nonostante tutto questo, non abbiamo visto quasi nessun incidente.